Carabina Mod.66, USA 1866.

Riproduzione di una carabina, in metallo e legno, con meccanismo di caricamento e sparo simulato.
Il Modello 1866 fu soprannominato "Yellow Boy" per via del suo castello in "ottone" (in realtà era fatto di un tipo di bronzo chiamato canna di fucile). Si tratta di un’arma a ripetizione manuale attuata mediante un meccanismo a leva che si aziona tramite un prolungamento del ponticello del grilletto, che può essere abbassato ruotandolo nel contempo in avanti, che permette prima l’espulsione del bossolo e l’armamento del cane, e poi (facendolo tornare in posizione) l’introduzione di una nuova cartuccia nella camera di scoppio e la chiusura dell’otturatore. Il caricamento avviene attraverso uno sportello a molla situato su di un lato della cartella. Le cartucce trovano alloggiamento in un serbatoio tubolare sotto la canna. Il numero di colpi varia a seconda del calibro e della lunghezza del serbatoio stesso.
Il nuovo brevetto migliorato di Nelson King rappresentava un notevole miglioramento rispetto al vecchio Henry, famoso per la sua robusta costruzione e funzionalità. Questa prima carabina era molto usata dai cowboy, le forze dell'ordine, i cacciatori, i coloni, gli indiani e così via. Inoltre, la divulgazione del Mod. 1866 ha aperto un divario tecnologico tra i conquistatori americani ei guerrieri nativi che hanno combattuto per la loro indipendenza durante l'ultima fase delle guerre indiane.
Ricrea il western americano con la riproduzione storica di questa carabina DENIX, un'arma molto apprezzata dai rievocatori storici e dai collezionisti di armi!

Mostrar

Torna all'inizio