Dagger SS Schutzstaffel, Germania 1933

Dagger SS Schutzstaffel, Germania 1933 (2a guerra mondiale)

Le SS furono fondate nel 1925 come guardia personale del capo nazista Adolf Hitler. Sotto la guida di Heinrich Himmler tra il 1929 e il 1945, la SS è passato dall'essere una piccola formazione paramilitare a diventare uno dei più grandi e più potenti organizzazioni del Terzo Reich.

Le Waffen-SS, l'ala militare delle SS, in contrasto con le Allgemeine-SS, l'ala politica, si evolse come una seconda armata tedesca all'interno della Wehrmacht, che operava a fianco dell'esercito regolare tedesco, l'Heer. I membri delle Waffen-SS erano considerati soldati straordinari. Tuttavia, hanno applicato una notevole brutalità contro i civili imprigionati ei prigionieri di guerra. I membri delle Waffen-SS contribuirono a schiacciare la rivolta del Ghetto di Varsavia, alla quale parteciparono molti ebrei polacchi, e annientarono alcuni prigionieri di guerra americani vicino alla città belga di Malmedy durante la Battaglia delle Ardenne nel 1944.

Le SS avevano un proprio sistema di ranghi militari diversi da quelli della Wehrmacht, quelli del NSDAP o quelli di altre strutture statali. Le SS avevano anche i loro distintivi e le loro uniformi. Come curiosità, va notato che i membri delle SS avevano il proprio gruppo sanguigno tatuato all'interno del braccio sinistro e che alcune delle uniformi delle SS erano progettate e prodotte da Hugo Boss, un famoso e importante stilista di moda maschile che segue nel mercato oggi.

Per mantenere il potere politico del NSDAP, sono stati dati alle autorità SS di stabilire e promuovere Sicherheitsdienst o SD, il servizio di intelligence e la sicurezza, e la Geheime Staats Polizei, meglio conosciuta come la Gestapo, la polizia segreta dello stato nazista . Ciò ha costretto le SS a rimanere al di sopra della legge.

Heinrich Himmler, il leader delle SS, fu uno dei principali ideologi della Soluzione Finale. Le SS Einsatzgruppen (unità di attacco mobili) uccisero molti civili non combattenti nei territori occupati dalla Germania durante la seconda guerra mondiale. Le SS erano responsabili per la manutenzione e la gestione di campi di concentramento e campi di sterminio in cui milioni di persone sono morte dal trattamento a cui sono stati sottoposti, sforzi eccessivi, la malnutrizione, le macchine fotografiche esperimenti di gas o medici (per lo più inutili). Dopo la guerra, nel 1946 i processi di Norimberga dichiararono le SS un'organizzazione criminale accusata di genocidio, crimini di guerra e crimini contro l'umanità.

Torna all'inizio