Mitragliatrice MP40, Germania 1940

Riproduzione di fucile mitragliatore, realizzato in metallo e plastica, con meccanismo di caricamento e sparo simulatore, caricatore rimovibile e cinturino regolabile in pelle.

La MP40 (Maschinenpistole 40) fu progettata da Heinrich Vollmer nel 1940, con lo scopo di equipaggiare i soldati tedeschi con un'arma d'assalto. Ha usato caricatori di 32 cartucce da 9 mm e la sua portata effettiva era di circa 100-150 metri. Era un'arma molto affidabile e molto economica da produrre. Aveva un rinculo relativamente debole anche quando sparava a raffiche, a causa della sua bassa velocità di fuoco; Questo gli ha permesso di essere più precisi a breve distanza (aree urbane, foreste, ecc) degli altri fucili mitragliatori del tempo, ma è stato meno efficace per il suo campo aperto portata limitata; questo è stato uno dei motivi che ha motivato il design dello Stg-44, il predecessore dei moderni fucili d'assalto.

Questo fucile mitragliatore automatico, è stato ampiamente utilizzato dalle truppe della Germania nazista (di solito da ufficiali, fanteria meccanizzata e paracadutisti) durante la seconda guerra mondiale, conflitto militare globale che ha avuto luogo tra il 1939 e il 1945, in cui sono stati coinvolti più delle nazioni del mondo, tra cui tutte le grandi potenze, raggruppati in due opposte alleanze militari: gli alleati della seconda guerra mondiale e le potenze dell'Asse. E 'stato il più grande conflitto militare nella storia, in cui i principali partecipanti posizionati tutta la loro capacità di servizio economica, militare e scientifica dello sforzo bellico, cancellando la distinzione tra mezzi civili e militari.

Alla fine della guerra erano stati costruiti circa 1.047.000 fucili mitragliatori, migliaia dei quali furono catturati dall'esercito rosso. Fu anche coinvolto nel conflitto in Indocina dall'esercito francese e in seguito nelle guerre coreane e in Vietnam.

Ricrea le battaglie più famose della Seconda Guerra Mondiale con la riproduzione storica di questa mitragliatrice Denix!

Torna all'inizio