Shashka, Russia 1881

Shashka, sciabola della cavalleria cosacca, Russia 1881

Shashka (la lingua circasso "seshjue" o "sashjo" - tradotto come "grande" o un coltello "lungo" -. Un'arma di arma di guerra luce bianca pugnalata longleaf, tuttavia, non classificata come un tipo di lama di sciabola leggermente curve e un tagliente sulla punta - .. bordi misure inferiori alla lunghezza complessiva metro Russia, diversi modelli di shashka hanno lunghezza lama tra 81 e 88 centimetri shashka dell'originale circasso e cosacco erano ancora più leggero e più corto. . gestire solito leggermente piegate in senso opposto alla curvatura della direzione della lama, non ha protezioni (protezioni) per la mano -. caratteristico per questo tipo di arma copertura in legno rivestito in pelle, con anello (di solito uno) su Portepee l'esterno della curvatura.


Shashka - tra i dettagli della tradizionale tuta da uomo cosacco di origine circassiana, i primi esemplari risalgono al XII-XIII secolo. Nelle fonti scritte la parola "shashka" fu menzionata per la prima volta da Giovanni Di Luca nel 1625. Con la proliferazione delle armi da fuoco e l'uso di armature metalliche come protezioni personali, lo shashka sostituì le spade, come arma di guerra comune prima nel Caucaso e poi nell'esercito russo. I primi ad adattare quest'arma furono i cosacchi di Kuban e Terek, per la loro tradizionale e originale vicinanza ai popoli del Caucaso. Nel diciannovesimo secolo shashka fu ufficialmente adattato come arma regolatrice dall'esercito russo in quasi tutte le unità di cavalleria, sostituendo la tradizionale sciabola. All'inizio del XX secolo, la spada come arma di regolazione era conservata solo nelle guarnigioni della Guardia degli Ussari, per gli ufficiali di tutte le armi dell'esercito russo, nella gendarmeria e nella polizia. In questo modo, il shashka rimase un'arma statutaria di cavalleria dell'esercito russo fino alla metà del XX secolo, anche dopo la seconda guerra mondiale, diventando l'arma militare definitiva della regolamentazione, massiccia e militare. Nella memoria storica, shashka si distingue soprattutto come arma tradizionale cosacco, fino ad oggi è considerato un dettaglio inseparabile della cultura tradizionale cosacco e elemento del costume popolare tradizionale cosacco.


Dettagli di Shashka CossackSashka non è considerato come un altro tipo di sciabola. Diversi modelli shashka hanno un dettaglio comune che li differenzia dalla tradizionale sciabola: assenza di protezione (guardia) per la mano (quasi in tutti i modelli); assenza di punti nettamente divisibili; considerevolmente meno curvatura fogliare; BILANCIAMENTO differenza in uso pistola e funzionalità di combattimento: uno shashka viene utilizzato per scioccare pozzo e, a volte per fare i tagli - ma non per pugnalare come una spada. Utilizzare in spettacoli combattimento e come allegato in caso di shashka - su uno o due anelli a Portepee vita o spalla (di solito) con il bordo alto, perché per fare un pozzo ictus capovolto È più facile disegnare uno shashka specificamente da questa posizione. Quest'arma considera fermarsi e difendersi da un attacco inaspettato, permettendo un movimento e senza cambiare la posizione della mano per disegnare e fare un colpo immediato, indipendentemente - a cavallo o in piedi. Le katane giapponesi sono trasportate e usate allo stesso modo - un tipo di arma che ha raggiunto la sua perfezione in un'altra parte del mondo. Un buon combattente, armato di uno shashka luce deve basarsi principalmente sulla sua velocità, abilità e la padronanza delle tecniche di scherma - e non con la forza d'attacco, comuni nell'uso di un coltello pesante.

All'inizio della prima guerra mondiale, Cosacco corrispondente anno di modello del shashka 1881 divenne massiccia in tutte le unità di cavalleria dell'esercito russo. Dopo la Rivoluzione d'Ottobre del 1917, lo stesso modello di shashka è stata dichiarata una pistola dell'esercito sovietico, escludendo reggimenti e cosacchi e caucasici unità, dove il modello nazionale e tradizionale differenza è rimasta - shashka più corto e più leggero. Per gli ufficiali di comando superiori è stato sviluppato uno speciale modello "Shashka Dragons". Nel 1927 l'esercito sovietico finalmente adattato in diffusa shashka modello tradizionale, simile o leggermente diversa model year 1881. Nel 1940 l'etichetta shashka regolamento per generale di tutti Army armi (più tardi nel 1949 questo è stato sostituito da un pugnale). Dal 1968, shashka rimane come arma d'onore, come distinzione speciale militare, oltre ad essere un arma di servizio e l'etichetta di arresto.

Torna all'inizio