Spark pistol, Tula (Russia) S.XVIII

Riproduzione di una pistola a scintilla in metallo e maniglie in plastica imitazione avorio, con meccanismo simulatore per carico e fuoco.

Le pistole a scintilla, una delle armi da fuoco più usate dai pirati nel diciottesimo secolo, avevano una pietra focaia o pietra focaia che, quando veniva azionato il martello, produceva la scintilla che accendeva la polvere da sparo. Ricarica manuale delle tue munizioni dopo ogni colpo. Le munizioni, introdotte attraverso il muso, consistevano in polvere da sparo, proiettile e blocco di carta, che serviva da tappo per mantenere i due precedenti compressi all'interno della canna.

In combattimento, generalmente queste armi venivano utilizzate per un singolo colpo, poiché il metodo di ricarica era molto lento e non c'era in genere tempo sufficiente per ricaricarlo. Quindi i combattenti dopo il fuoco furono costretti a tirare le loro spade o spade o ad usare la pistola come un blackjack, poiché le circostanze non permettevano di ricaricarla in tempo.

Nel 1718 Tula fu visitata dallo zar Pietro I "The Great", che commissionò alla famiglia oligarchica Demidov la costruzione della prima fabbrica di materiali bellici in Russia. Alcuni decenni più tardi, Tula sarebbe diventato, attraverso il lavoro del Demidov, il più grande centro di lavorazione metallurgica di tutta l'Europa orientale.

Vivi con la riproduzione storica di questa pistola DENIX le avventure dei pirati e le disavventure nei mari caraibici!

Torna all'inizio