Spark gun, Germania S.XVII

Riproduzione di una pistola a scintilla in metallo e un calcio in plastica imitazione avorio, con meccanismo simulatore per carico e fuoco.

Le pistole a scintilla avevano una pietra focaia o selce, che quando veniva azionato il martello produceva la scintilla che accendeva la polvere da sparo. Tutte queste pistole richiedevano il ricaricamento manuale delle loro munizioni dopo ogni colpo. Le munizioni, introdotte attraverso il muso, consistevano in polvere da sparo, proiettile e blocco di carta, che serviva da tappo per mantenere i due precedenti compressi all'interno della canna.

Queste pistole furono utilizzate come armi di autodifesa fino alla metà del 19 ° secolo. Il suo raggio d'azione è stato breve e sono stati spesso utilizzati in aggiunta ad una spada o un coltello. Le pistole a pietra focaia erano inclini a molti problemi rispetto alle armi moderne, a causa di umidità o sparatorie accidentali.

In combattimento, generalmente queste armi venivano utilizzate per un singolo colpo, poiché il metodo di ricarica era molto lento e non c'era in genere tempo sufficiente per ricaricarlo. Pertanto combattenti dopo la ripresa sono stati costretti a sguainare le spade o sciabole o usando la pistola come un randello, perché le circostanze non hanno permesso il tempo di ricarica.

Rivivi con la riproduzione storica di questa pistola DENIX le migliori battaglie del 17 ° secolo!

Torna all'inizio